Il portale B2B di Liberamenteincamper.it

Veicoli Ricreazionali

Camper Transformer: da Savoiardo ad ambulatorio viaggiante

Ristrutturare un camper per destianrlo ai bambini che non hanno possibilità di raggiungere i centri medici. Camper Trasfomer di Arcadia On The Road

Un progetto di ristrutturazione, un’idea che d arà nuova vita a un camper abbandonato a sé stesso, dove la parola manutenzione non era mai stata contemplata dai precedenti proprietari. Interventi di risanamento infiltrazioni, rifacimenti pareti in vetroresina e pareti interne in legno, costruzione di spazi ad hoc per accogliere bambini che non hanno la possibilità di raggiungere centri medici. Questo è il progetto di Arcadia On The Road capitanata dallo youtuber Alessandro Masi che con un po’ di manualità, tanta volontà, buoni attrezzi e ottimi prodotti ha deciso di mettere in opera. 

E proprio sui prodotti entra in gioco l’azienda Bostik Italia spa che quando è venuta a conoscenza del progetto Camper Transfomer non ha perso un attimo e ha deciso di patrocinare l’iniziativa con un contributo che ha permesso l’acquisto del camper e donando tutti i loro prodotti per la lavorazione. Abbiamo raggiunto Alessandro telefonicamente  e siamo fatti raccontare come sta procedendo il progetto: “La strada è lunga, sono stati preventivati 6 mesi di duro lavoro e grazie all’azienda Camperopoli srl, il nostro Savoiardo ha un’officina tutta sua. Da inizio gennaio  stiamo lavorando e proseguiremo sino a giugno. Su youtue vedete ngià alcuni passaggi, ma siamo certi che  avremmo ancora tanto da raccontare perchè ricostruire e ridare vita ad un camper è un’esperienza bellissima. Servono ancora tante attrezzature e tanto materiale che speriamo venga donato da aziende del settore per poter dare il meglio all’associazione OBM Buzzi Onlus che aspetta con ansia la consegna del camper per realizzare un importante progetto umanitario da loro sostenuto.  L’appuntamento è ogni venerdì sera alle ore 21  sul canale YouTube Arcadia On The Road, dove Alessandro Masi pubblicherà gli aggiornamenti dei lavori fatti con filmati che lo vedono all’opera. Imperdibile anche il riassunto mensile con i commenti di Alessandro in persona sui canali social di Bostik Italia spa. Seguite anche voi le vicende di Savoiardo ( così è stato chiamato il camper perché era più zuppo appunto di un savoiardo nel tiramisù) per vedere come due mani d’oro possono fare tutto.

Lascia una risposta